Design e stampa 3D danno vita a una maschera da snowboard unica

Staff Blog, Case History, Novità Leave a Comment

L’incontro fra design e stampa 3D può far nascere progetti con caratteristiche uniche. Per questo motivo a partire dal 2021 abbiamo scelto intraprendere una collaborazione con Alice Barki, per poter sperimentare nuove idee, nuove forme e nuovi materiali, affidandoci alle mani di una designer che conosce a fondo il mondo della stampa 3D.

L’ultimo progetto nato da questa cooperazione è Hoth, una maschera da snowboard creata per essere realizzata con la stampante Formlabs Form 3.

Si tratta quindi di un progetto ideato appositamente per essere concretizzato tramite la manifattura additiva. Questo ha contribuito in maniera fondamentale alla creazione di un design unico, non ottenibile attraverso altre strade.

Ecco quali sono state le fasi di questo progetto.

Ideazione e design

Ciò che rende unica questa maschera da snowboard è l’intralattice, ovvero la struttura collocata nelle parti più spesse dell’oggetto e creata con Grasshopper, un plugin del software CAD Rhinoceros.

Questa caratteristica è fondamentale sia dal punto di vista estetico che strutturale, infatti conferisce a Hoth un design unico e nello stesso tempo alleggerisce tutte quelle parti che sarebbero risultate più spesse, preservandone però la resistenza.

Una volta scelta la tipologia di intralattice Alice Barki ha potuto personalizzarla in base alla forma complessiva del progetto.

Hoth è dunque nato per essere stampato in 3D. Una maschera da snowboard con queste caratteristiche infatti può essere realizzata solo attraverso la manifattura additiva.

Scelta del materiale: la Tough 1500 Resin di Formlabs

La Tough 1500 Resin di Formlabs è stata classificata sicura per il contatto con la pelle, in accordo con la norma ISO 10993-1, e si è quindi dimostrata il materiale adatto a realizzare una maschera da snowboard.

Anche le caratteristiche tecniche di questa resina sono ideali per questo progetto. La buona memoria di forma che la caratterizza rende confortevole l’indossabilità e fa sì che la maschera si adatti meglio al volto.

La Tough 1500 è inoltre il materiale Formlabs più resiliente, ovvero con la maggiore capacità di assorbire gli urti senza rompersi.

Stampa 3D della maschera da snowboard

Il piano di stampa della Form 3 ci ha permesso di realizzare questa maschera in un unico pezzo. Solo le fibbie sono state stampate a parte, sempre però con la stessa resina e la stessa stampante 3D.

L’intralattice non solo mette in luce la personalità e la maestria della designer, ma è fondamentale dal punto di vista della struttura. Il design di Hoth stampata in 3D la rende leggera e resistente, inoltre il fatto che possa circolare aria fa sì che la maschera non si appanni. Alice Barki ha scelto questa tipologia di intralattice in modo che si adattasse alle caratteristiche della stampa 3D, tanto che queste parti sono state realizzate senza l’ausilio di supporti.

Con il giusto progetto e con le strumentazioni e i materiali adatti è stato quindi possibile realizzare un oggetto direttamente funzionale. Questa maschera da snowboard infatti può essere indossata e utilizzata.

Alice Barki ha ideato, disegnato, stampato in 3D e assemblato Hoth. Tenendo conto, già in fase di creazione, delle tecnologie da utilizzare per la realizzazione dell’oggetto, per sfruttare al massimo le capacità della stampa 3D. Allo stesso tempo la designer ha potuto liberare la sua creatività, dando vita a un progetto in cui si sono incontrate funzionalità ed estetica.

Vuoi maggiori informazioni sui nostri progetti? Continua a seguirci oppure contattaci.

Vuoi ricevere un sample gratuito in Tough 1500 Resin?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.